Sale

Il bazar delle Follie. Piero Formica.

40,00€ 20,00€

Quante e quali follie nel Grande Magazzino! Nel 1941, Il Bazar delle Follie dei Fratelli Marx segnò, con l’attacco giapponese del 7 dicembre, la fine dell’età della commedia.
In tempi a noi vicini, l’aggressione sferrata dalle agenzie di rating e dalla speculazione al debito sovrano dell’Italia ha segnato la fine dell’età della grande commedia “Spesa Pubblica Corrente” per decenni rappresentata nel teatro dell’economia italiana.
Dalla Grande Recessione alle nostre spalle alla Grande Trasformazione in corso, qui portiamo in scena il Bazar che rispecchia le follie dell’Italia suddivisa in tanti principati presidiati dalle tante corporazioni intenzionate a far prevalere le proprie convenienze a scapito dell’emergente imprenditorialità innovativa.

Category: .

Product Description

COPERTINA FORMICA 165X235

I pensieri che compongono questa raccolta hanno una lunga storia alle spalle. Tutto ebbe inizio nei primi anni settanta del secolo scorso a Parigi dove abitavo, prima nella vociante Rue de l’Annonciation con il suo mercato rionale di frutta e verdura e poi nella quiete borghese di Rue Pétrarque. Fu allora che cominciai a coltivare i pensieri qui raccolti mentre macinavo numeri nella Divisione di Prospettive Eco-nomiche dell’OCSE. Ai colleghi di allora dedico la storia del Bazar delle Follie. Piero Formica.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il bazar delle Follie. Piero Formica.”